Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by on 28 Feb 2017 in e-commerce, web design

Creare un sito di e-commerce nel 2017

Creare un sito di e-commerce nel 2017

Se hai il prodotto giusto e una mentalità orientata al web l’e-commerce può cambiare la tua vita. Ma attenzione, ormai non c’è più spazio per l’improvvisazione, devi partire con il piede giusto.

Rispetto a tre anni fa (gennaio 2014, data di pubblicazione della prima versione di questo post) le cose si sono fatte ancora più complicate, la concorrenza dei grandissimi è sempre più agguerrita, i canali da presidiare si sono moltiplicati e i clienti sono sempre più abili a rintracciare il miglior prezzo.

Il rischio di sbagliare e di buttare i propri soldi è elevato. Per questo è meglio pensarci bene, analizzare tutti i dati a disposizione e fare bene i propri conti.

Una volta stabilito cosa vendere e dove, è il momento di decidere come realizzare il tuo sito. Per realizzare un sito di e-commerce vanno prese alcune decisioni strategiche che influenzeranno costi, tempi, sviluppi e dunque il successo del tuo e-shop. Quali scelte? Il logo? I colori? La linea grafica? Certo anche queste sono decisioni importanti, ma le scelte strategiche più difficili da rimediare riguardano la piattaforma e gli aspetti tecnologici …

Per il successo di un negozio in città determinanti sono la via e il palazzo. Per il successo di un negozio sul web decisivi sono la piattaforma e il piano di hosting. In entrambi i casi l’errore si può correggere solo affrontando un costosissimo trasloco.

La piattaforma per l’e-commerce

La piattaforma assomiglia al palazzo che ospita il vostro negozio. Un palazzo troppo piccolo, troppo grande o peggio con difetti di stabilità vi costringerà presto a traslocare. Ci sono diversi software CMS, alcuni nati per l’e-commerce come PrestaShop, Magento e Opencart; altri, come WordPress, integrabili con plug-in specifici. E poi ci sono le piattaforme in abbonamento come Shopify. Vi serve una piattaforma in grado di evolvere velocemente come evolve il web.

Come orientarsi nella scelta?

La scelta della piattaforma più adatta al vostro sito e-commerce va fatta in base alle caratteristiche del negozio che vorreste costruire: in base al tipo di prodotti o servizi che andrete a vendere, alla quantità di articoli da inserire, alla necessità di gestire un magazzino, alla complessità del calcolo delle spese di spedizione, alla presenza di un supporto multilingua, al numero di valute, alle modalità di pagamento, alle banche coinvolte e naturalmente al fatturato mensile che prevede il vostro piano di marketing.

Il piano di hosting

E’ essenziale scegliere un piano di hosting in grado di ospitare e far funzionare perfettamente e velocemente la piattaforma scelta. Soprattutto se intendete offrire ai vostri clienti la possibilità di pagare online con PayPal o carta di credito è importante garantire la sicurezza delle transazioni attivando il supporto SSL (NB: oggi Google consiglia fortemente il protocollo https a tutti i siti). La scelta sbagliata vi farà perdere tempo ed energie, nonché il buon umore: sarà come scoprire di avere scelto per il vostro negozio una via devastata da continui lavori in corso o una strettoia che costringe i clienti a camminare lentamente e in fila.

Non è semplice scegliere piattaforma e piano di hosting, fate bene i vostri conti con un buon piano di marketing e affidatevi a professionisti con provata esperienza nel settore.

Chiedete diversi preventivi e valutateli attentamente: nel confronto considerate anche i costi dell’inserimento dei prodotti, l’ottimizzazione per i motori di ricerca, i costi di manutenzione ed eventuali upgrade della piattaforma.

Scegliete un’azienda in grado di costruire un sito bello e solido e anche di consigliarvi nelle scelte di marketing connesse alla realizzazione del sito e alla sua successiva promozione, Mirodata per esempio!

Chiedici un preventivo ora!
Share This