Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by on 8 Nov 2016 in social media

Marketing, Facebook e gli Utenti Primitivi

Marketing, Facebook e gli Utenti Primitivi

Molte delle persone che in passato erano allergiche a computer e tecnologia hanno cominciato a usare internet con Facebook e non si sono più mosse da lì.

Per comodità chiamerò queste persone – che del web conoscono solo Facebook – Utenti Primitivi.

Gli Utenti Primitivi armati di smartphone passano il tempo su Facebook cliccando ‘mi piace’, condividendo qualsiasi cosa e commentando con disinvoltura ma:

  • Non sanno usare il computer.
  • Fanno fatica a muoversi nei siti web normali anche se responsive (sembra che alcuni non riconoscano i tradizionali menu).
  • Non sanno usare la posta elettronica.

Ed è normale visto che prima di approdare a Facebook con lo smartphone non avevano mai usato computer e internet.

Pensionati, casalinghe, persone di ogni età che non hanno mai avuto bisogno di accendere un computer né per lavoro né per il tempo libero … se gli Utenti Primitivi fanno parte del vostro target conviene tenerne conto quando impostate le vostre campagne su Facebook.

  • Se indirizzate gli Utenti Primitivi a pagine web esterne probabilmente rimbalzeranno via più veloci della luce.
  • Se chiedete loro un indirizzo email li metterete in crisi: non lo ricordano a memoria e comunque non usano regolarmente la posta elettronica.

Forse vale la pena di trattenerli su Facebook, l’habitat che conoscono meglio, usando gli strumenti che ci mette a disposizione la piattaforma di Mark Zuckerberg.

Naturalmente non tutti gli utenti di Facebook sono primitivi, tanti vi sono arrivati dopo aver usato per anni internet e i siti web. Ma esiste un significativo gruppo di persone – Chi non ne ha tra gli ‘amici’? – che di internet conosce solo ed esclusivamente Facebook.

Pensiamoci quando impostiamo le nostre campagne di marketing … 🙂

Come al solito ogni riferimento a persone esistenti è puramente casuale.

Share This