Seleziona una pagina

La vostra campagna pay per click sta per partire? Ricordatevi di abbinare all’annuncio anche le parole chiave a corrispondenza inversa. Risparmierete click inutilmente costosi.

trenino rosso

La corrispondenza inversa non è una trovata delle Ferrovie per farvi tornare direttamente a casa se perdete la coincidenza…

Recentemente ho avviato una campagna pay per click per riempire una settimana che era rimasta scoperta nell’affitto di alcuni appartamenti per le vacanze in Cadore. Le parole chiave a corrispondenza inversa mi sono state molto utili per evitare click e costi inutili. Ecco come ho fatto…

Last minute Dolomiti

Last minute Dolomiti, la parola chiave che ho usato, era molto generica.
Per limitare le spese inutili ho adottato le seguenti precauzioni:

  • ho indicato chiaramente già nell’annuncio la località e la settimana in questione;
  • ho inserito hotel e albergo tra le parole chiave a corrispondenza inversa.

In pratica significa che chi cercava hotel last minute dolomiti non vedeva il mio annuncio mentre chi cercava last minute dolomiti o last minute dolomiti agosto sì.

Non ho avuto molti click ma ho affittato l’appartamento.

Altri consigli nel post di questo blog: Creare campagne pay per click efficaci

Per maggiori informazioni: Visibilità by Mirodata.