Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by on 17 Nov 2013 in web science

Un po’ di Web Science, la scienza del web

Un po’ di Web Science, la scienza del web

Il web sta cambiando il mondo. O il mondo sta cambiando il web?

uovo o gallina

Il web 2.0 è l’uovo. Ma la gallina chi è? La tecnologia o la società? Oppure …

Sto seguendo il massive open online course (MOOC) di Web Science proposto da www.futurelearn.com. La prima settimana si è parlato di come è nato il web e di quali fattori ne hanno determinato lo sviluppo. In altre parole perché il web è diventato proprio quello che conosciamo, il cosiddetto web 2.0?

Per esercizio, ci è stato chiesto di inserire in una linea temporale quelli che secondo noi sono fattori chiave che hanno contribuito alla nascita e all’evoluzione del web. Sono partita dalla tecnologia, dalle infrastrutture, da Tim Berners-Lee al CERN di Ginevra. E sono arrivata al (solito) marketing …

Perché è nato il web e perché è diventato proprio così come oggi?
Questi sono i fattori più importanti che ho individuato.

Perché è nato il web?

Tim Berners-Lee
Cercava un modo per condividere facilmente documenti. Nel 1989 ha inventato il web. La sua visione: URL (Localizzazione dei file), HTTP (protocollo di trasmissione), HTML (ipertesti).

Cultura della condivisione
Distribuzioni Open Source, Linux, Apache, PHP, Javascript. Diffusione, disponibilità e condivisione piuttosto che brevetto e copyright.

Progresso tecnologico
Supercomputer, infrastrutture, elettricità, cavi, fibra ottica, ripetitori, server. Personal computer in tutte le aziende e famiglie. Più recentemente smartphone e tablet. Connessioni sempre più veloci e meno costose.

Perché il web è diventato proprio così come è oggi?

Globalizzazione
Facilità di spostamento, cervelli ‘in movimento’ piuttosto che in fuga, distanze accorciate, necessità e voglia di comunicare velocemente anche con persone fisicamente lontane.

Facilità d’uso
Strumenti sempre più semplici alla portata di tutti, da Google a Skype ai Social Media. Abitudine a comunicare facilmente e velocemente acquisita già con le email, poi chat e video chat, infine la pervasività e la viralità dei social network.

Marketing
Alcuni ‘visionari’ hanno colto e reinventato il naturale bisogno delle persone di comunicare. Il marketing e i grandi marchi l’hanno amplificato e trasformato in fenomeno di massa.

La mia Timeline:

I fattori che hanno marcato la costruzione del web

I fattori che hanno determinato la costruzione del web

Dunque sì, il mondo cambia il web

Ma personalmente spero non cambi mai la cultura della condivisione, condizione necessaria per tutto il resto. Condizione necessaria anche per questi interessanti MOOC (massive open online course), vi consiglio di provarne almeno uno. Ce ne sono per tutti i gusti e se la vostra comprensione dell’inglese non è all’altezza le lezioni sono sottotitolate e ci sono pure le trascrizioni in pdf. Date un’occhiata a www.futurelearn.com oppure a www.edx.org.

Share This