Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu

Posted by on 27 Gen 2014 in reputazione e immagine, visibilità

Migliora il tuo appeal in SERP

Migliora il tuo appeal in SERP

Essere ai primi posti nel motore di ricerca è essenziale, ma non sempre è sufficiente: per attirare le persone nel nostro sito dobbiamo sedurre, già nella SERP. Ma come migliorare il nostro appeal per meritarci il clic?

come incantare la SERP

Davvero vuoi sedurre già nella SERP? Allora incanta!


Tutti sanno che posizionarsi ai primi posti nella pagina dei risultati del motore di ricerca è essenziale, pena l’invisibilità del nostro sito. Ma a volte nemmeno la prima posizione è sufficiente per attirare l’attenzione e convincere al clic. Come fare emergere la nostra azienda tra tutte le altre che affollano la prima metà della prima pagina? In questo post trovate istruzioni operative per rendere più visibile, bella e seducente la vostra azienda fin dal primo incontro con il cliente, nella SERP.

Nel post precendente Sai sedurre con la SERP? abbiamo verificato la nostra presenza nella pagina dei risultati del motore di ricerca e soprattutto la nostra capacità di seduzione rispetto ai concorrenti più diretti. Vediamo ora come migliorare il nostro appeal in SERP utilizzando gli strumenti che ci mette a disposizione Google per aiutarci a catturare l’attenzione delle persone e convincerle al clic.

Google Places e Google+ per le aziende

Gli strumenti che il motore di ricerca per antonomasia mette a disposizione delle aziende per renderle più attraenti nella SERP sono Google Places e Google+.

Cerca la tua azienda

Cerca la tua azienda finché non trovi qualcosa di simile a questa immagine

Prima di tutto verificate se esiste già una scheda Google relativa alla vostra azienda. Questa verifica è molto importante per evitare duplicazioni, errori e successive perdite di tempo.

Cercate quindi in Google la vostra azienda abbinata alla città e all’attività svolta. Cercate molto bene: a meno che l’azienda non sia nuovissima è molto probabile che esista già una scheda (una volta si chiamava Local Business) ed è da quella che dovete partire. Spesso ne esiste più di una (ad es. ne ho vista una con il numero di telefono e una con il numero di fax, una con e una senza forma giuridica…). Scegliete quella più completa ed eliminate le altre.

Se non la trovate cercate anche nel motore di ricerca della mappa. Una volta trovata la vostra attività, cliccate sul segnalino rosso sulla mappa. Si aprirà un riquadro con il nome della vostra azienda e a fianco il link ‘altre informazioni’ (evidenziato in giallo nell’immagine successiva). Cliccatelo.

didascalia

Per arrivare alla scheda cliccate su altre informazioni (evidenziato in giallo)

A questo punto si aprirà la pagina Google Places per aziende. Cercate il pulsante ‘gestisci questa pagina‘. Una volta entrati Google vi chiederà la validazione della scheda, per verificare che siate proprio voi il proprietario. La validazione può essere fatta al telefono oppure attraverso una cartolina postale. Se possibile fatela telefonicamente. La telefonata vi arriverà immediatamente: una voce automatica vi detterà un codice che dovrete inserire nell’apposito riquadro. Per la cartolina ci vogliono parecchi giorni (e spesso non arriva al primo tentativo), ma mi è capitato che fosse l’unica scelta possibile.

Dopo la validazione modificate le informazioni che appaiono nella scheda. Controllate il tipo di attività a cui siete associati (scegliete quella più adatta dall’elenco proposto da Google) e aggiungete il vostro logo (quadrato, 250 per 250 pixel).

Google consiglia fortemente di trasformare la scheda Google Places in pagina Google+ Business. Nella pagina Google+ Business potrete inserire post, condividere informazioni, fare social networking. Conviene seguire il consiglio di Google: la pagina Google+ migliora ulteriormente l’appeal e il posizionamento della vostra azienda nella SERP. Scegliete un’immagine grande per sostituire quella di default, in linea con le immagini utilizzate per le copertine delle altre pagine social.

Riprovate a cercare la vostra azienda in Google e vedrete logo e mappa apparire ‘magicamente’ nella SERP!

serp Mirodata post

Ecco la SERP dopo l’intervento: ho evidenziato in giallo il link a Google+ e all’ultimo post. Collegata al link ‘contatti’ appare anche la foto dell’autore delle pagine, nella fattispecie la mia.

Ce l’avete fatta a migliorare il vostro appeal in SERP?
Sì? Ricordatevi di monitorare spesso la situazione.
No? Se vi serve aiuto contattateci!

Per approfondire la differenza tra Google Places per le aziende e Google+ Local leggete questo interessante articolo (in inglese): Google Places for Business vs. Google+ Local

Share This